Sos Debitori gestisce anche i Contenziosi con Aziende multiservizi del settore idrico, energetico e ambientale.

I casi gestiti sono legati a:

  1. Bollette non pagate di acqua luce e gas e conseguenti richieste di saldo, da parte del gestore, in un’unica soluzione, rendono quasi sempre impossibile agli utenti la definizione del contenzioso.
  2. Incasso di conguagli sempre meno chiari relativi ad utenze cessate.

Tale situazione è resa più complessa dalle tipologie di lettere inviate, percepite dal cliente come minatorie.

Ci stiamo occupando, sempre con più con frequenza e con successo, di questi contenziosi, con l’intervento di professionisti specializzati nel settore.

CASO DI UTENZA INSOLUTA, CESSATA E STRALCIATA

Abbiamo incontrato il nostro assistito attraverso il passaparola e in soli 15 giorni abbiamo risolto il contenzioso.

Il cliente si è rivolto alla nostra Società molto provato emotivamente, dopo aver ricevuto da parte di una Società di recupero crediti una lettera dai contenuti percepiti come minatori, con la richiesta di € 4.450,00 relativa ad un conguaglio su un’utenza cessata due anni prima.

Richiedevano il pagamento della somma entro 7 giorni dal ricevimento della comunicazione, oltre i quali preannunciavano intervento legale.

Ci ha quindi affidato la gestione del proprio contenzioso, con la speranza di trovare una soluzione e fare chiarezza sull’importo, a suo dire, fuori ogni logica.

I nostri professionisti, dopo un’attenta analisi delle bollette pregresse, sono intervenuti, argomentando e contestando gli importi a cui controparte non è riuscita a dare riscontro.

Dopo circa 15 giorni, siamo riusciti a trovare una soluzione a stralcio rateizzata, tenendo conto della capacità di rimborso del nostro cliente, con un evidente e significativo risparmio rispetto all’importo originario.

 Importo totale
Debito iniziale da pagare4.450,00
Importo realmente pagato1.450,00
Risparmio3.000,00