La posizione in esame, gestita e definita, era riferita ad un mutuo ipotecario di primo grado su un immobile periziato 1.500.000€, posizione garantita da tre soci con fideiussioni personali.
La posizione debitoria era accesa in capo ad una società di capitali che ha cessato la propria attività operativa e che per tal motivo è stata messa in liquidazione.
I fideiussori ci hanno incaricato di gestire la propria posizione e, dove possibile, di trovare una definizione che salvasse l’azienda dal fallimento.
I professionisti interpellati sono riusciti a trovare, dopo una trattativa durata 2 anni, un accordo con l’Istituto di credito il quale, dopo aver venduto all’asta l’immobile per un valore di 180.000€, ha definito a stralcio le posizioni dei tre soci con il totale di pagamento di 150.000€ in un’unica soluzione, liberando, con tale pagamento, non solo la propria posizione personale, ma anche la posizione debitoria della società salvandola dal fallimento.

Debito gestitoImporto pagato RisparmioRate
1.500.000€150.000€1.350.000€Rata unica